domenica 16 giugno 2019

Adolescente bocciata due volte per condotta nonostante gli ottimi voti: le si rimproverava di essere migliore della docente!

Come è possibile che un’adolescente viene bocciata due volte per condotta, ma poi si laurea con 110? Fiducia e autostima rendono l’altro capace di fare qualsiasi cosa.

Quello che sto per raccontarvi ha dell’incredibile ma è una storia vera: quella di Ginevra (il nome è di fantasia per rispettare la privacy della giovane donna).
Ginevra era una bambina, molto sensibile, introversa, timida con un amore immenso per la sua famiglia. Sua madre era una donna forte, indipendente. Suo padre un uomo che insegnò a Ginevra il valore della libertà di pensiero e la leggerezza nella vita. Aveva due fratelli. Il maggiore, per lei rappresentava la sicurezza, la protezione. Il minore invece era il suo compagno di giochi, di risate e avventure, il complice perfetto per ogni marachella. Sin da piccola affrontò cose molto più grandi di lei: a soli 8 mesi gli venne diagnosticata l’asma bronchiale

Per leggere l'articolo completo clicca qui







Nessun commento:

Posta un commento

Dato l'alto numero di messaggi che arrivano e non riuscendo a visualizzarli tutti, per domande personali si prega fare riferimento all'indirizzo mail che potete trovare sul sito www.tizianacristofari.it