giovedì 22 maggio 2014

Tiziana... ti scrivo

Cara Tiziana, sono un papà preoccupato per la sua piccola bambina. Con la mia compagna abbiamo girato diversi asili nido per capire a chi avremmo potuto lasciare nostra figlia, ma l’impresa è ardua a partire dal fatto che sono tutti asili gestiti da religiosi. Non è che tu avresti voglia di aprire un asilo laico?
- Piero N., Roma –


Che fantastica richiesta Piero! Grazie per la stima e la fiducia che mi esprimi. Non nego di averci pensato spesso a una scuola tutta mia, che partisse dal nido per finire al liceo. Mi piacerebbe moltissimo formare donne e uomini liberi e creativi senza condizionamenti ideologici, ma il problema più grosso è il costo della struttura e le infinite, giuste, richieste di messa a norma che rendono quasi impossibile aprire una scuola se non si hanno importanti fondi a disposizione. Come tu stesso dici, le scuole private che ci sono, soprattutto a Roma, sono gestite da istituti religiosi. Ti sei mai chiesto perché? Una motivazione è proprio quella legata ai costi, loro sono molto più avvantaggiati con gli immobili, oltre al fatto che hanno sovvenzioni statali per il mantenimento di tutta la struttura. Ma t’invito a non perdere la speranza di trovare la scuola giusta. In fondo la speranza di aprirne una mia, io non l’ho ancora persa…

Dr. Tiziana Cristofari


Nessun commento:

Posta un commento

Dato l'alto numero di messaggi che arrivano e non riuscendo a visualizzarli tutti, per domande personali si prega fare riferimento all'indirizzo mail che potete trovare sul sito www.pedagogista.info